LOGIN


ITA  ENG  RUS  CIN
Siamo in un momento di grande incertezza. Non solo politica, ma soprattutto economica.È chiaro che le autorità, dal canto loro, propendono per dichiarazioni che spingono all'ottimismo per quanto concerne la crescita e la ripresa economica, dall'altra parte è altrettanto vero che se l'Europa ha ripreso a crescere, questa ripresa è resa meno stabile da una serie di fattori non secondari. Al primo posto, evidentemente, il lavoro, con l'aumento degli occupati sopravanzato dall'aumento dei contratti part-time, all'insegna di un “lavorare meno, lavorare tutti” che però in gran parte fa sbiadire le cifre sull'incremento dell'occupazione giovanile. Il quadro politico-economico è un altro elemento di profonda incertezza: il crescente protezionismo, soprattutto in America, ma non solo, fa sì che le aziende europee incontrino in media il 10% in più di barriere doganali rispetto anche solo ad un paio di anni fa, una cifra che da sola esprime molto più di tanti discorsi. Anche la Brexit che...


Renault può finalmente invadere la Cina. Dopo anni di negoziati, le autorità del Paese hanno dato il via libera al produttore francese, imprimendo una svolta al “Risiko” del mercato...




Non si ferma l'esodo delle case automobilistiche dall'Australia. Dopo Ford, anche General Motors ha annunciato che dal 2017 smetterà di produrre nel Paese. Tremila i posti a rischio...




La ricetta spagnola per uscire dalla recessione? La si trova nei porti, dove le merci prendono il mare verso l'estero. A confermare il ruolo di traino delle esportazioni sono arrivati...




Undicimila nuovi posti di lavoro. Li ha promessi Ford per il 2014. Circa metà delle assunzioni della casa automobilistica riguarderanno gli Stati Uniti, l'altra metà Cina e Brasile,...




Dopo due anni mezzo la fabbrica svedese di Trollhättan riaccende i motori. Protagonista del clamoroso ritorno in pista è Saab, finita in bancarotta nel 2011 e rinata grazie Kai Johan...




Psa Peugeot Citroen preoccupa i mercati finanziari. Dopo l'annuncio di General Motors della cessione della sua quota, pari al 7%, l'azienda automobilistica francese cerca nuovi...




Seconda giornata con tanti visitatori Tubotech a Sao Paolo. Una mostra in crescita qui in Brasile, dove l'affluenza massiccia è prevista per il terzo e ultimo giorno di esposizione....




Una moltitudine molto interessata e interessante ha affollato le corsie di Imigrantes Fairground nel l'ultimo giorno della VII edizione di Tubotech, Sao Paolo do Brasil. Tre giorni che...


SPONSOR

Abbonarsi conviene: conoscere in tempo reale le novità del settore ti mantiene un passo avanti a tutti. L’abbonamento è uno strumento indispensabile per essere aggiornati quotidianamente su quanto accade nel settore e per avere risposte precise e puntuali alla proprie necessità e aspettative di informazione.

CERCA NEL SITO