LOGIN


ITA  ENG  RUS  CIN
Siamo in un momento di grande incertezza. Non solo politica, ma soprattutto economica.È chiaro che le autorità, dal canto loro, propendono per dichiarazioni che spingono all'ottimismo per quanto concerne la crescita e la ripresa economica, dall'altra parte è altrettanto vero che se l'Europa ha ripreso a crescere, questa ripresa è resa meno stabile da una serie di fattori non secondari. Al primo posto, evidentemente, il lavoro, con l'aumento degli occupati sopravanzato dall'aumento dei contratti part-time, all'insegna di un “lavorare meno, lavorare tutti” che però in gran parte fa sbiadire le cifre sull'incremento dell'occupazione giovanile. Il quadro politico-economico è un altro elemento di profonda incertezza: il crescente protezionismo, soprattutto in America, ma non solo, fa sì che le aziende europee incontrino in media il 10% in più di barriere doganali rispetto anche solo ad un paio di anni fa, una cifra che da sola esprime molto più di tanti discorsi. Anche la Brexit che...


L'appuntamento dell'eurozona con la ripresa è ancora una volta rimandato. Almeno in questo secondo trimestre. A maggio il Purchasing Managers Index, l'indice delle attività produttive,...




Il caso Giappone comincia a fare scuola anche in Europa. La Banca centrale ungherese guidata dall'ex ministro delle finanze György Matolcsy (con buona pace dei sostenitori...




Il braccio di ferro coi sindacati è ormai finito e presto PSA Peugeot Citroën darà il via all'imponente piano di ristrutturazione. Almeno 8 mila i posti di lavoro tagliati: i...




Se l'opposizione ad un possibile taglio dei tassi di interesse da parte della Banca centrale europea è dettata dalle pressioni inflazionistiche, Berlino può dormire sonni tranquilli....




Dopo l'inaugurazione è seguito un dibattito con la presenza del vicepresidente della Commissione Europea e Commissario responsabile di Industria ed Imprenditoria Tajani, dove ha...




Audi taglia il traguardo del 2012 ingranando la quarta. Il marchio di alta gamma del gruppo tedesco Volkswagen ha presentato numeri da record per l'anno scorso: oltre 1 milione e 455...




Non bastava il declassamento inflitto dall'agenzia di rating Fitch dopo l'ultima chiusura dei mercati. La settimana per l'Italia si apre con una nuova doccia fredda: l'Istat ha...




E' un ruggito quello registrato dal commercio estero cinese a gennaio. Esportazioni e importazioni sono cresciute oltre il 25% rispetto al 2012, con l'attivo della bilancia commerciale...


SPONSOR

Abbonarsi conviene: conoscere in tempo reale le novità del settore ti mantiene un passo avanti a tutti. L’abbonamento è uno strumento indispensabile per essere aggiornati quotidianamente su quanto accade nel settore e per avere risposte precise e puntuali alla proprie necessità e aspettative di informazione.

CERCA NEL SITO