LOGIN


ITA  ENG  RUS  CIN

 Russia, Medvedev: l'economia si è contratta del 2% nel primo trimestre

“Non facciamoci illusioni: questa non è una crisi di breve periodo”: davanti alla camera bassa del parlamento russo il premier Dmitri Medvedev non usa mezzi termini. Certificata la frenata dell'economia di Mosca nel primo trimestre: il 2% di contrazione rispetto all'anno scorso. Colpa della tempesta perfetta che in questo momento sta investendo la Russia: il crollo del prezzo del petrolio da una parte, le conseguenze della crisi geopolitica in Ucraina e dell'annessione della Crimea dall'altra. La valuta nazionale, il rublo, ha perso gran parte del suo valore e le sanzioni sono costate, soltanto nel 2014, 25 miliardi di euro.

SPONSOR

Abbonarsi conviene: conoscere in tempo reale le novità del settore ti mantiene un passo avanti a tutti. L’abbonamento è uno strumento indispensabile per essere aggiornati quotidianamente su quanto accade nel settore e per avere risposte precise e puntuali alla proprie necessità e aspettative di informazione.

CERCA NEL SITO